Manca poco alla conferenza Google I/O

Articolo veloce per avvertire tutti gli appassionati che mancano meno di due ore alla conferenza di Google I/O.
L’evento sarà disponibile per essere visto in streaming a questo indirizzo e tramite l’apposita applicazione per Android da qualsiasi dispositivo mobile che monta il sistema operativo di Big G.
Sono attese tante novità, potrebbe uscire qualcosa di veramente interessante. L’appuntamento è fissato per le 18:00 ora italiana.
Annunci

Steve Jobs dichiara che Apple vivrà di grandi successi anche senza di lui

Steve Jobs prima o poi abbandonerà il suo posto di CEO in Apple, e a quel punto l’azienda sarà in mano ai suoi successori che in molti non ritengono adatti a portare avanti il grande lavoro da lui svolto. Stando però alle parole del diretto interessato, Apple vivrà di successi anche senza di lui.
Stando a ciò che viene riportato da Fortune nel suo articolo Inside Apple, Jobs avrebbe dichiarato che Apple ormai può andare avanti anche senza di lui, senza risentirne particolarmente. Il motivo di questa sua sicurezza è dato dall’impronta che lui stesso ha dato in questi anni e che ormai l’azienda avrebbe fatto propria.

Jobs ha creato una cultura che, pur non essendo particolarmente piacevole ed amabile, l’azienda ha ormai interiorizzato.

Attualmente Steve Jobs starebbe cercando appunto di trasmettere e fissare il suo pensiero all’interno dell’azienda:

In questi giorni la sua attenzione è particolarmente focalizzata nell’istituzionalizzare i suoi modi di fare business. La sua missione: trasformare i tratti distintivi di Jobs, ovvero l’attenzione al dettaglio, la segretezza, il costante feedback, in processi assorbiti dall’azienda e che possano garantire l’eccellenza di Apple nel futuro. 


Il nuovo aggiornamento di Redsn0w aumenta anche la durata della batteria

Poco fa su Twitter i0n1c ha rilasciato un importante tweet in cui ci informa della migliorata durata della batteria a seguito dell’aggiornamento odierno di Redsn0w, ovvero con la versione 0.9.6 RC16.
Questo miglioramento della durata della batteria è stato possibile grazie ad alcune modifiche effettuate all’exploit di i0n1c, ovvero quello che consente di effettuare il Jailbreak Untethered di iOS 4.3.3.
Inoltre come già riportato questa mattina su iSpazio, i0n1c è riuscito a trovare un fix per il bug del tasto “mute” e quindi questa nuova versione del software implementa proprio questa miglioria. Di conseguenza, vi invitiamo a ri-eseguire redsn0w nel caso in cui doveste avere il suddetto bug. Potete scaricare il nuovo programma dal seguente link:

L’invito quindi è quello di rifare il jailbreak completamente. Ripristinando l’iOS 4.3.3 originale tramite iTunes e risbloccandolo utilizzando la guida del nostro blog:

PaperPhone: il futuro dei display flessibili sui vostri tablet e smartphone [Video]

Un prototipo di display flessibile già esistente da qualche tempo, verrà presentato ufficialmente la prossima settimana e che a detta degli sviluppatori, vedrà la sua commercializzazione in un futuro non poi così lontano. Si tratta di PaperPhone, il cui nome già la dice lunga. Uno smartphone sottile, molto sottile, quasi come un foglio di carta, basato sulla stessa tecnologia impiegata per i display degli ebook.
Roel Vertegaal, direttore del Queen’s University Human Media Lab. e sviluppatore di PaperPhone, ha dichiarato:
Il device lavora, nella sostanza, proprio come se si trattasse di un piccolo foglio di carta e che, tra qualche anno, potrebbe diventare uno standard del settore delle comunicazioni.
Equipaggiato con un display da 9.5 centimetri di diagonale, permette di fare chiamate, scorrere la lista dei contatti, selezionare e riprodurre brani musicali.
PaperPhone è costituito da due strati duttili di cui il primo è rappresentato da un display basato su tecnologia e-ink mentre l’altro da un ordinario circuito stampato.Entrambi questi componenti sono flessibili e dispongono di diversi sensori per comprendere l’interazione con l’utente. Ovviamente è presente uno specifico software necessario per collegare le gesture dell’utente stesso con la specifica funzionalità richiesta.
Il prodotto verrà presentato ufficialmente il prossimo 10 maggio in occasione della conferenza dell’Association for Computing Machinery’s Computer Human Interaction a Vancouver, in Canada. In attesa di questo evento dal quale scopriremo senz’altro qualcosa di più riguardo PaperPhone, vi lasciamo in compagnia di due video molto particolari.

iPad 3D con uno schermo 3D? | Rumors

Stando ad alcune voci che da qualche giorno circolano in rete, la terza generazione del tablet di Cupertino potrebbe differenziarsi dalla concorrenza per la presenza di un display 3D autosteroscopico, ovvero che non necessita dei tradizionali occhialini, la stessa tecnologia del Nintendo 3DS.
La notizia arriva direttamente da una fonte vicina a Foxconn, l’azienda che assembla i vari dispositivi portatili di Apple:
Il fatto che l’iPad 3 sarà 3D è una certezza matematica, e lo schermo sarà veramente magico. Gli studios di Hollywood stanno diventando pazzi per cercare di rilasciare la maggior quantità di contenuti 3D in tempo per il prossimo lancio di Apple.
Non è la prima volta che si parla di iPad 3 con supporto al 3D: già in passato il blog Macotakara aveva suggerito qualcosa a riguardo. Sembra inoltre che la fotocamera frontale avrà un ruolo fondamentale nell’ottimizzazione del rendering delle immagini a tre dimensioni.
Anche se non ci è possibile verificare la veridicità delle informazioni riportate, siamo abbastanza sicuri che Apple si stia interessando sempre più alle tecnologie 3D e pensandoci bene, poi, iPad 3D non sarebbe nemmeno un cattivissimo nome per la terza generazione di iPad!
E voi che ne dite?

Guida Tech HD Blog: eseguire il Jailbreak Untethered di iOS 4.3.3 con PwnageTool 4.3.3 (Mac)

Il Dev-Team, in tempi record, ha rilasciato una nuova versione di PwnageTool per il Jailbreak Untethered di iOS 4.3.3. In questa guida vedremo come utilizzare questa nuova versione per eseguire correttamente il Jailbreak.
Ecco il necessario per eseguire il jailbreak:
  • Pwnage Tool 4.3.3;
  • iOS 4.3.3 per il vostro dispositivo scaricato sul vostro Mac (lo trovate nella nostra sezione Downloads);
  • iTunes 10.2.2;
  • Ovviamente un Mac;

Note:
Ovviamente ricordate che tramite questo procedimento non avverrà l’unlock della nuova baseband. Se il vostro iPhone è straniero, allora non aggiornate ad iOS 4.3.3! I possessori del nuovo iPad 2 dovrebbero evitare di aggiornare a questo nuovo firmware, in quanto questo potrebbe comprometterne il futuro jailbreak. Cydia sembra funzionare pienamente sul nuovo firmware. Durante il processo di restore la baseband non verrà aggiornata. Infine, l’hacktivation è supportata.

Guida al Jailbreak:

1. Scaricate la versione 4.3.3 di iOS. Posizionatela poi sul desktop.

2. Aprite PwnageTool in “Expert mode” e selezionate il device:
3. Cercate e selezionate il firmware 4.3.3 per il vostro device:
4. Selezionate ora “Crea” per iniziare il processo di creazione del firmware personalizzato:
5. PwnageTool creerà ora l’.ipsw personalizzato per iPhone, ovvero la versione jailbroken.
6. Ora seguite i seguenti passaggi per entrare in DFU Mode usando PwnageTool:
  • Tenete premuti Power e Home per 10 secondi:
  • Rilasciate quindi il tasto Power ma continuate a tenere premuto il tasto Home per altri 10 secondi;
  • Ora il vostro device dovrebbe essere in DFU Mode.


Ripristinare iOS 4.3.3 da Custom Firmware utilizzando iTunes

7. Aprite iTunes, cliccate sul vostro dispositivo nella barra laterale di iTunes. Tenendo premuto il tasto “alt” sul vostro Mac cliccate dunque su “Ripristina”(non su “Aggiorna”!!!) e rilasciate quindi “alt”.
Ciò farà in modo che iTunes vi permetta di selezionare un firmware presente sul vostro computer. Scegliete dunque il firmware personalizzato creato da Pwnage Tool che dovrebbe essere situato sul desktop. Una volta scelto il firmware, clickate su “Apri”.
8. Ora attendete il termine dell’operazione. Questa sarà composta da diversi step automatici. Non vi resta che aspettare finchè iTunes installi il 4.3.3 sul vostro iDevice. Ovviamente il vostro dispositivo dovrebbe mostrare la mela, con poco sotto una barra di avanzamento dell’installazione. Quando tutto sarà finito, il vostro device monterà iOS 4.3.3.
Fine! Il vostro device sarà stato correttamente ripristinato ad iOS 4.3.3 e avrete Cydia installato e perfettamente funzionante.

Guida Tech HD Blog: eseguire il Jailbreak Untethered di iOS 4.3.3 con redsn0w 0.9.6rc15 (Mac e Windows)

Il Dev-Team ha da pochi minuti rilasciato una nuova versione di redsn0w che arriva così alla versione 0.9.6rc15. Ecco la guida di iSpazio per eseguire il Jailbreak con questa tale versione del tool.
Ricordiamo che gli utenti in possesso di un iPhone straniero (quindi con baseband bloccata) non devono assolutamente aggiornare il proprio dispositivo. State per ora alla larga da questo tool.
Effettuate un backup completo del vostro dispositivo tramite iTunes prima di eseguire la guida. Potete eseguire il backup dei pacchetti di Cydia tramite APTBackup (reperibile in Cydia).
Requisiti:
  • iPhone 4, 3GS, iPod Touch 3G, 4G, iPad 1 aggiornati ad iOS 4.3.3; 
  • L’ultima versione di iTunes installata sul proprio dispositivo (trovate il link nella nostra sezione Firmware);
  • Redsn0w 0.9.6rc15 (MacWindows);
  • Il file .ipsw di iOS 4.3.3 salvato sul desktop del vostro computer (trovate il link nella sezione Firmware).

Guida al Jailbreak:

1. Avviate redsn0w 0.9.6rc15 e cliccate sul tasto Browse.
2. Selezionate il file .ipsw relativo al vostro dispositivo e cliccate su Next.
3. Partirà un rapido processo di patching del kernel, dopo di che vi verranno presentate diverse opzioni. Scegliete Install Cydia e proseguite.
4. Partiranno ora le istruzioni per entrare in modalità DFU. Assicuratevi che il vostro dispositivo sia collegato al computer, spegnetelo e cliccate su Next.
5. Per mettere il dispositivo in DFU (come indicato anche dalle istruzioni a schermo), premete il tasto Power per 3 secondi, dopo di che (senza rilasciare il tasto Power), tenete premuto il tasto Home per 10 secondi e infine rilasciate il tasto Power e continuate a premere il tasto Home finché redsn0w non riconoscerà il vostro dispositivo.
6. Partirà ora il processo di Jailbreak vero e proprio. Attendete il completamento di questa operazione. Al termine, il vostro dispositivo si riavvierà e, se tutto sarà andato a buon fine, troverete il Cydia nella vostra Home Screen e il Jailbreak sarà stato eseguito correttamente.
Ricordiamo che alcuni tweak presenti in Cydia non sono attualmente compatibili con iOS 4.3.3. Vi consigliamo quindi di attendere l’aggiornamento di tali tweak prima di aggiornare il vostro dispositivo.
Potete rivolgere qualsiasi domanda tramite i commenti.

Jailbreak iOS 4.3.3

Apple ha rilasciato iOS 4.3.3 da poco e il Dev-Team ha già adattato l’exploit di i0n1c alla nuova versione del firmware, rilasciando una nuova versione di redsn0w e di PwnageTool.
Redns0w 0.9.6rc15 è disponibile per Mac e per Windows, mentre PwnageTool 4.3.3 solamente per Mac e temporaneamente solamente via torrent.
A breve arriverà una guida per eseguire il Jailbreak con questa nuova versione del firmware.

IMPORTANTE:
per coloro che hanno un iPhone straniero, NON eseguite il jailbreak finché non viene aggiornato ultrasn0w a iOS 4.3.3

Il Jailbreak Untethered di iOS 4.3.3 è stato eseguito con successo su un iPod Touch

Tramite Twitter i0n1c dichiara di essere riuscito ad eseguire correttamente il processo di Jailbreak sul suo iPod Touch, confermando che Apple non ha tappato la falla di sicurezza che ha permesso lo sblocco delle due precedenti versioni si software.
Come avevano riportato ieri su iSpazio, Apple non sembrava aver corretto la falla che ha consentito il Jailbreak su iOS 4.3.2 ed ora proprio i0n1c conferma ufficialmente che in effetti lo sblocco dei nostri dispositivi è ancora possibile con lo stesso exploit su iOS 4.3.3.
Il tool per lo sblocco dell’iPad di prima generazione dovrebbe arrivare quindi davvero a breve, presto avremo gli aggiornamenti dei famosi Redsn0w, PwnageTool e Sn0wbreeze.
Naturalmente non appena ci saranno novità vi informeremo immediatamente.

Nuova App Mappe in iOS 5?!

Apple non è intenzionata a fermarsi e le azioni della società smuovono i commenti degli analisti e dei semplici utenti. Una nuova offerta di lavoro, lascia ormai pochi dubbi: l’iOS 5 avrà una nuovissima applicazione per le Mappe, probabilmente basata su un servizio diverso da quello offerto fin ora da Google.
L’offerta consiste nel trovare un ingegnere al fine di aggiungere tante funzioni innovative in una sofisticata interfaccia grafica, per una nuova applicazione Mappe di iOS. 
Vedremo…